Il corso, a cura di un esperto professionista e docente universitario, tratta tutti gli aspetti del Design Thinking in chiave operativa e con rigore metodologico.

Corso dal Design Thinking allo Sprint di Google

Docente dott. Fabrizio Rondo

Impara metodi e strumenti che derivano dal mondo del design, utili al mondo del business per comprendere e gestire in modo efficiente i processi aziendali, pianificare la corretta strategia e portare innovazione e cambiamento utile a differenziare l’azienda nel mercato.

14 ore in aula (2 giornate intensive): il 14 e 15 febbraio 2020, dalle 9.00 alle 18.00 a Pordenone.

Scopri i dettagli

Il 14 e 15 febbraio 2020

A Pordenone, al Consorzio Universitario

2 giorni di formazione specialistica

Solo 15 posti a disposizione

Casi di studio reali ed esempi concreti per imparare subito ad usare gli strumenti del Design Thinking

Esercitazioni pratiche in aula e project work sul proprio caso aziendale

Docenza a cura di un manager di lungo corso, con esperienza in aziende italiane ed internazionali

Per imprenditori, executive e middle manager, liberi professionisti e startupper

Cosa otterrai partecipando al corso in Design Thinking

Due giorni in aula, una “full immersion” di 14 ore ricca di teoria e tanta pratica per trasferire conoscenza di metodi e strumenti che derivano dal mondo del design utili al mondo del business, per comprendere e gestire in modo efficiente i processi aziendali, pianificare la corretta strategia e portare innovazione e cambiamento utile a differenziare l’azienda nel mercato.

Corso Design Management Consortium Service

Il Corso si propone di:

  • dare strumenti e metodi per analizzare il modello di business;
  • definire Valori/Visione/Missione, Strategia e Posizionamento;
  • analizzare in chiave strategica l’ambiente interno e l’ambiente esterno;
  • facilitare la generazione di idee e possibili valide soluzioni;
  • prototipare e testare per trasformare l’idea in un progetto vincente;
  • innovare senza sprechi attraverso il metodo Lean Startup, con un ciclo produttivo rapido, una focalizzazione su quello che i clienti vogliono e un processo decisionale solido;
  • realizzare l’apprendimento convalidato per creare un nuovo business in condizioni di incertezza;
  • costruire e testare ogni tipo di idea in 5 giorni con il metodo Design Sprint di Google Venture.

Docente del corso: dott. Fabrizio Rondo

Fabrizio Rondo è un manager di lungo corso avendo lavorato per oltre 20 anni con grandi imprese italiane ed internazionali in diversi settori, occupandosi con crescente responsabilità di marketing, sales e general management.

Ha conseguito una laurea in Economia e Commercio presso l’università di Bologna ed ha perfezionato la sua preparazione frequentando un programma executive in International Leadership presso Ashridge Executive Education, Hult International Business School.

Nel 2010 ha fondato Praticacompany per supportare aziende e il management nelle strategie di innovazione, brand identity e nelle tematiche di marketing e sviluppo commerciale, oltre a condividere progetti imprenditoriali innovativi.

Co-vincitore nel 2011 del contest internazionale Imagine More Contest: Manfrotto Imagine More Manifesto per la creazione di un cortometraggio realizzato dal premio Pulitzer Bill Frakes intitolato “Imagine More Manifesto” e presentato al Festival del Cinema di Venezia 2011.

Rondo, inoltre, è docente di Design Management nel Corso di Laurea in Disegno Industriale di ISIA Roma Design – sede di Pordenone.

Fabrizio Rondo Consortium Service

Mentor PID Punti Impresa Digitali delle Camere di Commercio d’Italia. Dream Coach JA Italia a member of JA Worldwide.

Il suo profilo completo su linkedin.com/in/fabrizio-rondo

Tutte le slide viste in aula, per sempre a tua disposizione

Tutte le slide utilizzate dal Docente in aula saranno a tua disposizione.

Una risorsa che già di per sé ha un valore enorme: centinaia di slide e altro materiale utile che potrai consultare quando, vuoi per sempre.

Tutto il materiale è unico, costantemente aggiornato e rilasciato solamente a chi partecipa al corso.

Corso dal Design Thinking allo Sprint di Google Consortium Service

L’attestato del corso

Le tue competenze saranno certificate grazie all’attestato di partecipazione al corso, valevole per il tuo Curriculum professionale.

Emesso da Consorzio Universitario di Pordenone/Consortium Service, e sottoscritto dal docente Prof. Rondo, è un riconoscimento di valore, spendibile per la tua carriera!

Il Design Thinking: cos’è e qual è il suo valore

Il Design Thinking è una metodica centrata sulle persone che si basa sull’integrazione di capacità analitiche con attitudini creative, per definire e risolvere problemi complessi. Oggi il Design Thinking è un tema di forte attualità nel mondo del business, ed ha alimentato di recente la nascita di metodologie ancora più potenti quali il Lean Startup, un approccio teso all’innovazione che prevede un ciclo produttivo rapido con una focalizzazione su ciò che i clienti vogliono e il Design Sprint, nato in Google Venture, che permette di risolvere problemi complessi e testare nuove idee in appena 5 giorni.

Il Design Thinking, strumenti e metodi per innovare il business

L’obiettivo del Design Thinking è sviluppare e mantenere un ambiente aziendale efficiente in cui un’organizzazione possa raggiungere i propri obiettivi strategici e di mission attraverso gli strumenti propri del design.

Il Design Thinking è un’attività che riguarda tutti i livelli di business (dall’operativo fino alla fase strategica), dalla fase di innovazione alla fase realizzazione. Esso comprende la gestione operativa, le decisioni aziendali e le strategie che consentono l’innovazione e creano prodotti, servizi, comunicazioni, ambienti e marchi progettati in modo efficace, che migliorano la qualità della vita aziendale e danno un successo organizzativo.

La disciplina del Design Thinking, tradizionalmente vista come limitata alla gestione dei progetti di design, nel tempo si è evoluta per includere altri aspetti organizzativi a livello strategico e operativo, divenendo complementare e funzionale a quella del marketing, della gestione operativa e della gestione strategica.

Il design è diventato per molte aziende una risorsa strategica per il valore del marchio, la differenziazione e la qualità del prodotto.

Sempre più organizzazioni applicano il Design Thinking per migliorare le attività aziendali rilevanti, per la realizzazione di nuovi prodotti e per declinare al meglio la fase progettuale con la fase strategia aziendale.

Scopri il programma completo del corso in Design Thinking con il Prof. Fabrizio Rondo, e iscriviti subito.
I posti a disposizione sono limitati.

Il programma completo del corso dal Design Thinking allo Sprint di Google

Il 14 e 15 febbraio 2020, dalle 9.00 alle 18.00 a Pordenone

Lezione 1

Il Design Thinking: un’approccio progettuale per risolvere problemi complessi e introdurre cambiamento in qualunque settore e tipo di organizzazione.

Design Thinking è un approccio centrato sulle persone, che si basa sull’integrazione di capacità analitiche con attitudini creative, per definire e risolvere problemi complessi. Può essere utilizzato per creare prodotti e servizi che piacciono, utili ed usabili, bilanciando desiderabilità umana, fattibilità tecnologica e possibilità economica”.

  • Significato del Design Thinking;
  • Una metodologia consolidata per ottenere risultati desiderabili, fattibili e sostenibili;
  • Area del problema e area della soluzione un processo dalla divergenza alla convergenza;
  • Le fasi del processo di Design Thinking;
  • Il concetto del “significato” in una proposta di valore;
  • La mappa dell’empatia;
  • Value Proposition Canvas e l’attenzione ai bisogni del cliente;
  • Brainstorming e storytelling;
  • La prototipazione;
  • Test e implementazione;
  • Design e Customer Journey;
  • Significato ed obiettivi del Business Design;
  • Strumenti e metodi per analizzare il modello di business;
  • Rappresentare in modo visuale e concreto il modello aziendale;
  • Stimolare il lavoro in team e la comunicazione aziendale;
  • La strategia in azione: rappresentare il proprio modello di business
  • Punti di partenza per creare innovazione;
  • Trasformare le idee in progetti concreti e testabili.

Lezione 2

Nuove metodologie progettuali : Il Lean Startup per innovare attraverso un ciclo produttivo rapido, con una focalizzazione su ciò che i clienti vogliono e il Design Sprint ideato da Google Venture per risolvere problemi complessi e testare nuove idee in appena 5 giorni.

Lean Start up: La metodologia per innovare senza sprechi
Spesso le aziende consolidate hanno difficolta’ nella gestione dell’innovazione. Serve sperimentare in continuazione per cercare di individuare in modo sistemico le componenti giuste da sviluppare e per collaudare la strategia. Bisogna “uscire dal palazzo”, instaurare ampi contatti con i potenziali clienti per comprenderli ed apprendere perseverando o svoltare fino a raggiungere la certezza di muoversi verso una soluzione scalabile e ripetibile.

  • Lean Startup significato: innovare senza sprechi;
  • I principi del metodo Lean Startup;
  • Management imprenditoriale e apprendimento convalidato;
  • Il ciclo di apprendimento C-M-A (Creare-Misurare-Apprendere);
  • Il minimo prodotto fattibile (MPF);
  • Verificare e misurare: la contabilità dell’innovazione;
  • Perseverare o svoltare: l’apprendimento convalidato;
  • Accelerare e crescere;
  • Il modello dei piccoli lotti;
  • La teoria dei 5 perchè.

Design Sprint: risolvere problemi complessi e testare nuove idee in appena 5 giorni.

Il Design Sprint è un metodo per gestire la complessità attraverso il Design generando e testando le idee velocemente con i clienti, riducendo sprechi e rischi. Nato in Google Venture, è di particolare efficacia e in rapida diffusione nelle aziende ed organizzazioni.

  • Creare la mappa: identificare il problema e l’obiettivo da raggiungere e costruire il percorso verso il risultato;
  • Ideare: esplorare, rivedere e criticare; esplorare tutte le possibili soluzioni ed ispirarsi verso la miglior soluzione;
  • Decidere: rivedere tutte le idee che costituiscono soluzione ai possibili problemi degli utenti, votare quelli migliori e definire cosa dovrebbe rappresentare il prototipo;
  • Prototipare: creare un prototipo senza la necessità di investire molto tempo, denaro o risorse;
  • Testare con il cliente: interagire con il cliente per verificare se il prodotto o servizio funziona realmente.
Riservati un posto ora!

A chi è rivolto il corso in Design Thinking

Imprenditori e manager per valorizzare le risorse dell’azienda e supportare i processi strategici aziendali.

Executive e middle Manager per supportarli nella gestione operativa, nelle decisioni aziendali e nelle strategie, aiutandoli nel migliorare la qualità della vita aziendale e organizzativa.

Startupper per stimolare al massimo attraverso gli strumenti del Design Management e Design Thinking la creatività e l’innovazione.

Studenti, neo-laureati e persone in attesa di occupazione o di riqualificarsi che intendono assimilare un know-how richiesto dalle aziende, per aumentare la loro competitività nel mercato del lavoro.

Liberi professionisti che vogliono acquisire conoscenze distintive, utili per la propria attività consulenziale.

Per i lavoratori di molti settori, perché il Design Thinking è trasversale e si applica in molti contesti: dalla manifattura ai servizi, dal privato alla PA e in molti, molti altri.

Requisiti minimi

Per partecipare al corso non sono richiesti particolari titoli di studio o prerequisiti.

Il corso è quindi aperto a tutti gli interessati e ai lavoratori (e non) di ogni settore, sia che già operino secondo i principi del Design Thinking, che per coloro che lo vogliono conoscere per “portare” in azienda o nel proprio contesto lavorativo.

Date e orari delle lezioni

Venerdì 14 febbraio 2020

Sabato 15 febbraio 2020

La lezione del venerdì si tiene dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00. La lezione del sabato dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 16.00.

Corsi correlati

Questo corso è stato pensato come naturale prima parte del corso sulla Digital Transformation.

L’idea è di realizzare un percorso completo sul tema dell’innovazione in un momento in cui nel business la necessità di cambiamento è sempre più frequente, il rischio maggiore e la marginalità in calo.

Il percorso formativo prevede 2 tappe: la prima tappa affronta il tema del Design Thinking, che idealmente rappresenta la metodologia del nuovo approccio e concretamente esplora il mondo del business e gli strumenti utili per portare innovazione in azienda; la seconda tappa esplora il modo per innovare senza sprechi ed affronta l’innovazione in chiave 4.0 per la trasformazione digitale dell’azienda.

Completa la tua formazione scegliendo entrambi i corsi! Con il codice #designdigital* avrai diritto al 20% di sconto!

*codice coupon da inserire in fase di acquisto nella pagina Carrello

Sede del corso

Consorzio Universitario di Pordenone

Il Consorzio è l’ente che promuove e supporta i corsi di laurea triennali e magistrali, i master e i corsi di perfezionamento attivati a Pordenone dalle Università degli Studi di Udine e di Trieste, dall’Accademia ISIA Roma Design e dalla Fondazione ITS Kennedy.

Via Prasecco 3/A, 33170 Pordenone

Latitudine: 45.952417, Longitudine: 12.68086

Soggiorno durante il corso

Devi soggiornare a Pordenone durante il corso?

Nessun problema, scrivici a info@consortiumservice.it e ti proporremo la soluzione più adatta per le tue esigenze.

Siamo convenzionati con numerose strutture in città: Hotel di ogni tipologia, b&b in centro o vicini alla nostra sede. Con prezzi a partire da 40€ a notte, colazione inclusa.

Acquista il tuo posto

Le iscrizioni al corso sono aperte fino a 10 giorni prima della data indicata di inizio corso.

I posti disponibili sono solo 15: limitiamo l’accesso al corso per contenere il numero di corsisti, in modo da garantire la massima interazione e scambio fra docente e studente.

Quindi affrettati e riserva subito il tuo posto per partecipare a due giorni di formazione su di una tematica indispensabile, con un docente e professionista del settore.

I posti a disposizione sono limitati! Prenota subito
All'inizio del corso mancano solo...
0
0
0
Settimane
0
0
0
0
giorni
0
0
Hrs
0
0
min
0
0
sec

Assicurati un posto al prossimo corso in Design Thinking

350,00 IVA esclusaAggiungi al carrello

Il costo di partecipazione per 1 persona è di € 350 + IVA.

Ti iscrivi insieme ad amici o colleghi?   Per 3 iscritti: € 320/cad.  |  Per 4+ iscritti: € 310/cad.

Non ti chiediamo subito l’intero importo: per assicurarti un posto alla prossima edizione del corso ti chiediamo solo un acconto di € 100.

Il saldo ti verrà richiesto solo a breve distanza dalla data indicata di inizio corso.

Domande Frequenti

Il corso è aperto a tutti gli interessati e ai lavoratori (e non) di ogni settore, sia che abbiano già competenze nella comunicazione visiva, sia per chi vuole conoscere e “portare” in azienda o implementare nella propria attività il brand design.

Il corso rilascia un attestato di frequenza, emesso da Consorzio Universitario di Pordenone e Consortium Service.

Hai tempo fino a 10 giorni prima dell’evento per disiscriverti ed essere rimborsato al 100%.
Per tutti i dettagli consulta la pagina www.consortiumservice.it/condizioni-iscrizione-corsi
È facoltativo, anche se durante le esercitazioni potrebbe tornarti utile per ricerche e brain storming.

Siamo convenzionati con molte strutture della zona: contattaci alla mail info@consortiumservice.it per ogni informazione.

All’interno della nostra sede sono presenti un bar e una mensa aperta a tutti, forniti di primi, secondi, insalatone e panini. Potrai quindi scegliere dove gustare il tuo pranzo, senza prendere l’auto e doverti spostare.

Hai domande, bisogno di maggiori informazioni o di aiuto?

Contattaci!

Telefona allo 0434 26715

WhatsApp al 342 164 6737

Ti potrebbero interessare anche questi corsi…